15.12.14

Fluffosa al cacao con panna e frutti di bosco

Latito dal blog a causa di un problemino di stomaco che mi ha fatto allontanare da tutto ciò che riguardava il cibo. Ancora non mi sono ripresa e a 10 giorni da Natale non è il massimo...
Tuttavia non volevo lasciarvi senza un'idea per il dolce della Vigilia o del giorno di Natale. 
Una elegante chiffon cake al cacao ripiena di chantilly e frutti di bosco. Una vera goduria a cui nessuno saprà resistere! Servita fredda di frigo è ancora più buona!!
La chiffon cake è una torta che si presta benissimo a molte farciture, dalla versione tiramisu con crema al mascarpone, a quella con crema al moscato e arance caramellate. Insomma, partite dalla base e sbizzarritevi. A me questa versione cacao e frutti di bosco è piaciuta moltissimo!!!
Chiffon cake al cacao con panna e frutti di bosco
Ingredienti (per uno stampo da chiffon o angel cake di 18 cm):
200 g di zucchero
160 g farina
120 ml di acqua
70 ml di olio di semi
40 g cacao amaro
3 uova
circa 3/4 di una bustina di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di cremor tartaro
1/2 cucchiaino di bicarbonato

Per il ripieno:
200 ml di panna fresca
100 g di zucchero a velo
frutti di bosco q.b.

Preriscaldate il forno a 165° in modalità statica. In una ciotola setacciate gli ingredienti secchi: farina, zucchero, lievito, cacao, bicarbonato e cremor tartaro.
Versate al centro e in questo ordine i tuorli, l'olio, l'acqua e mescolate finché il tutto non sarà ben amalgamato.
Montate gli albumi a neve ben ferma e aggiungeteli da ultimo al composto mescolando dal basso verso l'alto per non smontarli.
Versate l'impasto nello stampo senza ungerlo né infarinarlo e infornate a 165° per 55 minuti e poi a 175° per altri 10 minuti.

Lasciate raffreddare completamente il dolce nello stampo capovolto. Nel frattempo montate la panna con lo zucchero a velo e tenete da parte. Una volta sformato il dolce, tagliatelo a metà e farcitelo con la panna montata e i frutti di bosco. Richiudete la torta e decorate la superficie con dei ciuffetti di panna montata. Cospargete infine con del cacao e conservate in frigo qualche ora prima di servire il dolce.
Tornerò prima di Natale con qualche idea per i vostri regali golosi! :-)

8.12.14

Mezzelune allo zafferano con rana pescatrice

Domenica uguale pasta ripiena. Simbolo delle festività invernali, si presta davvero per tutte le occasioni del Natale. In brodo o asciutta, con ripieno di pesce, di carne o di verdure, sono tutte golose varianti che richiedono un po' di impegno nella preparazione ma che poi vi daranno una gran soddisfazione. 
Così è stato per noi, ieri, con queste mezzelune ripiene di pesce. Nell'impasto ho aggiunto qualche pistillo di zafferano che abbinato al gusto delicato della rana pescatrice ne ha esaltato il sapore. 
La ricetta arriva da un giornale di cucina che prevedeva di schiacciare i broccoli e ottenere un condimento più cremoso. Io però, come accade spesso, sono andata a sentimento e non ho seguito la ricetta passo passo mentre la eseguivo. Il risultato è stato che effettivamente mancava un po' di legame nel condimento, quindi a voi consiglio di frullare un pochino i broccoletti e otterrete un piatto perfetto!
Ingredienti per 2 persone:
Per la pasta:
100 g di farina
1 uovo
qualche pistillo di zafferano 

Per il ripieno:
250 g di rana pescatrice (o persico)
200 g di broccoli
1 fetta di pancarrè
20 g di mandorle tritate
1 mazzetto di erba cipollina
olio extravergine
peperoncino
sale 

Lasciate i pistilli di zafferano in infusione in un dito d'acqua per una decina di minuti. Disponete la farina a fontana, sgusciate l'uovo al centro e sbattetelo leggermente con una forchetta incorporando la farina e l'acqua allo zafferano poco alla volta. Impastate a piene mani una decina di minuti finchè non otterrete un impasto elastico. Avvolgete nella pellicola trasparente e fate riposare per mezz'ora. 
Tagliate a pezzetti la rana pescatrice, frullatela nel mixer con il pancarrè, quindi unite le mandorle, l'erba cipollina, un pizzico di sale e frullate ancora. 
Stendete la pasta e ricavate tanti dischetti con un coppapasta di 6 cm di diametro. Distribuite su ognuno un mucchietto di ripieno e sigillate i ravioli con l'apposito attrezzo. 
Dividete i broccoli in cimette e scottateli in acqua salata per 10 minuti. Scaldate un filo d'olio in un tegame con poco peperoncino, unitevi i broccoli sgocciolati e portateli a cottura. Frullatene metà e tenete da parte. 
Lessate i ravioli in abbondante acqua salata, sgocciolateli e conditeli con i broccoli ridotti in crema e con qualche cimetta intera.

2.12.14

Insalata di carciofi, mele e arance

E così siamo entrati in punta di piedi a dicembre. Primo del mese, primo giorno del calendario dell'avvento ma anche di un nuovo mese che porta con sé una nuova sfida. Di cosa sto parlando? Del concorso di A&O e Famila che vi invita a pensare una ricetta dolce o salata a base di arance. Con la sfida di www.scrivilatuaricetta.it ogni mese potrete concorrere alla vincita di buoni spesa di 50 e 100 euro presso i supermercati A&O e Famila, semplicemente partecipando al concorso sul sito e postando la vostra ricetta, questo mese a tema arance. Il concorso è rivolto ai residenti in Romagna e nelle Marche, mentre la ricettina che vi propongo oggi la potete provare in tutta Italia. :-)
Le arance, oltre ad essere un frutto adatto alla realizzazione di dolci gustosi, si prestano in maniera ideale ad arricchire diversi piatti salati. Come quest'insalata che a mio avviso è adatta a diverse occasioni, dal pranzo di tutti i giorni alle occasioni formali e perchè no, magari servita come antipasto proprio durante le feste. Un'insalatina fresca, che si prepara in un attimo! 
Ingredienti per 2 persone:
3 carciofi
2 arance
1 mela
pecorino stagionato
sale e pepe
olio extravergine di oliva

Pulite i carciofi eliminando le foglie dure esterne e il fieno interno. Tagliate il gambo ricavando quindi i cuori di carciofo e tagliateli a fettine molto sottili, a julienne. Spremete un'arancia e pelate a vivo l’altra, avendo cura di eliminare bene la parte bianca e amara e tagliatela a fette.
Mescolate il succo dell'arancia filtrata con sale e pepe e condite con l'emulsione ottenuta i carciofi crudi, mescolando bene. Unite le arance e la mela tagliata anch’essa a fettine sottili. Ultimate con qualche scaglia di pecorino e un filo di olio extravergine d'oliva.

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...